Portobelllo (Aim) – Titolo sospeso in asta di volatilità (+11,59%) al debutto

Esordio sprint a Piazza Affari per Portobello, la nuova debuttante sul comparto Aim specializzata nella fornitura di prodotti di qualità a prezzi accessibili e nella distribuzione di servizi media anche attraverso attività di barter (scambio bilaterale o multilaterale di beni o servizi in compensazione).

Pochi minuti dopo l’avvio delle contrattazioni il titolo è stato sospeso in asta di volatilità e intorno alle 9:50 segna un rialzo teorico dell’11,59% a 4,91 euro, facendo meglio del Ftse Aim Italia (-0,79%).

Il business di Portobello è articolato su tre linee strategiche integrate tra loro:

  • Media & advertising (l’acquisto e la rivendita di spazi pubblicitari in gestione diretta e di terzi in aree di alto traffico);
  • Retail B2C (rivendita di prodotti attraverso diversi canali, da negozi di 200/250 mq con alta rotazione di prodotti, passando dai mini store in luoghi con alta intensità di traffico, e dal portale di vendita e-commerce e i principali marketplace);
  • Vendita di parte delle rimanenze di magazzino nei canali B2B, attività che consentirà di migliorare sia la marginalità sui prodotti venduti negli altri canali sia il ciclo di cassa, oltre che stringere  accordi con operatori a livello internazionale.