Utility Aim (-0,9%) – In rialzo Enertronica Santerno (+0,4%)

Ieri l’indice Ftse Aim Italia ha chiuso a -0,1%, facendo meglio del London Ftse Aim 100 e del London Ftse Aim All Share, entrambi in flessione di mezzo punto percentuale.

Il volume dei titoli scambiati è stato pari 18.043.628 azioni, un ammontare inferiore rispetto alla media dell’ultimo mese.

L’indice Aim Servizi Pubblici ha ceduto lo 0,9 per cento.

In una seduta debole, da segnalare la performance positiva Enertronica Santerno, in rialzo dello 0,4 per cento.

Chiudono in coda Iniziative Bresciane (-1,3%), Agatos e Innovatec a -1,8 per cento.

A gennaio 2020, secondo le rilevazioni di Terna, la domanda di elettricità in Italia è stata di 27,5 miliardi di kWh, in calo del 4% rispetto allo stesso mese del 2019. La produzione nazionale netta (24,3 miliardi di kWh) è diminuita del 6,6% su base annua. In crescita le fonti di produzione idrica (+21,9%) e fotovoltaica (+18,1%). In calo invece le fonti di produzione geotermica (-1,4%), termica (-9,9%) ed eolica (-26,3%).