DBA Group (Aim) – Approva dati preconsuntivi 2019 e budget 2020

Il Cda di DBA Group ha reso noti i dati preconsuntivi 2019 e approvato il budget al 2020.

La previsione di chiusura per l’esercizio 2019 indica un valore della produzione di 59,1 milioni (+20,9% vs 48,9 mln del 2018), con un Ebitda positivo di 3,2 milioni (-27,3% vs 4,4 mln del 2018) e una marginalità al 5,4% (9% nel 2018%). La società ha sottolineato come la riduzione di 0,8 milioni dell’Ebitda rispetto al piano è connessa a minori contributi europei non ricorrenti con un impatto di 0,6 milioni diretto al margine e di 0,2 milioni al margine delle ASA ICT Balcani.

Dal lato patrimoniale, la posizione finanziaria netta risulta negativa per 14,8 milioni (9,7 milioni al 31 dicembre 2018) con un miglioramento di 1,2 milioni rispetto a quanto previsto nel piano industriale 2019-2023.

Il budget al 2020, coerentemente con quanto previsto nel piano industriale, indica un valore della produzione di 79,3 milioni (+3,7% vs 2019 pro forma), un Ebitda di 6,8 milioni (+3,2 milioni vs 2019 pro forma) e una PFN negativa di 14,7 milioni (PFN/Ebitda a 2,16x).

Infine, si segnala che il backlog del gruppo, composto prevalentemente da clienti di primario standing, ammonta ad oggi a 61 milioni, di cui circa 40,5 milioni per il 2020 (pari a oltre il 50% del valore della produzione 2020).