Servizi Finanziari Aim (-0,6%) – In luce Net Insurance (+2%) e 4Aim Sicaf (+1,8%)

Ieri il Ftse Aim Italia ha chiuso a +0,2%, al di sopra del London Ftse Aim 100 (-1,6%) e del London Ftse Aim All Share (-1,4%).

Il volume medio dei titoli scambiati si è attestato a 15,9 milioni di pezzi, al di sotto di quello mediamente tradato a livello mensile.

Il Ftse Aim Servizi Finanziari ha terminato a -0,6%.

Risale WM Capital (+1,1%), che ha rinnovato un accordo, mentre ritraccia Confinvest (-7,8%), dopo il guadagno seguito al rialzo del prezzo dell’oro come bene rifugio per i timori sul coronavirus.

Invariata Life Care Capital, che ha approvato una business combination, mentre gli acquisti premiano Net Insurance (+2%) e 4Aim Sicaf (+1,8%), reduce dai risultati 2019.