DigiTouch (Aim) – Pronta a cogliere le opportunità dell’attuale contesto

L’emergenza Covid-19 sta creando una serie di nuove prospettive per il 2020, come confermano i dati Nielsen, le vendite digitali sono infatti in aumento dell’80% in alcuni settori, il traffico web ha registrato un incremento del 44%, oltre alla creazione di nuove esigenze di videocomunicazione per le aziende italiane.

Opportunità nell’e-commerce e nel cloud che DigiTouch è pronta a cogliere, beneficiando del suo posizionamento nella Digital Transformation.

DigiTouch intende nel dettaglio supportare le aziende attraverso una serie di servizi che spaziano dal Marketing Digitale a supporto delle vendite e-Commerce, ai servizi tecnologici di Cloud management, a quelli di gestione della comunicazione online e della marketing automation, fino ai servizi di Digital Education.

L’emergenza contagio, evidenzia l’analisi dei consumi online condotta da Nielsen, spinge a doppia cifra le vendite online di alcuni settori quali GDO, Pharma, Educational Services e Discount, che registreranno fino all’80% di crescita.

Secondo le stime del proprio centro studi, Digitouch sottolinea inoltre come gli investimenti in Cloud Management siano in crescita progressiva e registreranno un +75% nel primo semestre. Il centro studi di DigiTouch si attende inoltre un +95% di crescita della formazione online.

Il gruppo mantiene così un importante outlook sulle stime del 2020, grazie a un portafoglio bilanciato di soluzioni di marketing, tecnologiche ed educational, che consentirà di beneficiare pienamente di questi tassi di crescita.

In merito, il Presidente di DigiTouch, Simone Ranucci Brandimarte, ha commentato “non solo le apprensioni relative alla salute, ma anche la necessità di soddisfare il nuovo stile di vita e lavorativo, dovuti alle misure preventive in tutta Italia, ci fanno pensare a un incremento dell’operatività digitale e ai conseguenti investimenti in marketing, tecnologia ed educational da parte di molte aziende nostre clienti. Riteniamo che questa non sia solo un’esigenza legata alla contingenza ma sia l’inizio di una nuova fase di rinascimento digitale, di cui beneficeremo non solo nel 2020 ma anche negli anni a seguire. Siamo inoltre molto fieri di poter contribuire in primis al supporto delle aziende in fase di trasformazione e in secondo luogo a quello che sarà un graduale importante rilancio dell’economia. La nostra azienda, da sempre orientata allo smart working, è nelle migliori condizioni operative e tecnologiche, per garantire il supporto e la crescita dei nostri clienti in questa fase”.