Friulchem (Aim) -“Con Pharmabbie un ulteriore passo per la crescita internazionale nel settore veterinario”

Friulchem ha acquistato lo scorso marzo il 13% del capitale di Pharmabbie, società americana specializzata nello sviluppo di farmaci veterinari da distribuire nel mercato USA attraverso la tecnologia proprietaria FC-CUBE, sottoscrivendo l’aumento di capitale riservato emesso dalla società USA.

Nel dettaglio Friulchem ha sottoscritto azioni di Pharmabbie con un versamento di $1,5 milioni grazie all’utilizzo di parte dei proceeds dell’IPO avvenuta il 25 luglio 2019.

Disma Giovanni Mazzola, CEO di Friulchem

“L’acquisizione della quota in Pharmabbie nasce dalla scelta strategica di avere nostri prodotti in licenza da vendere per far crescere anche questa linea di business e non solo l’attività di somministrazione”, esordisce così Disma Giovanni Mazzola, CEO di Friulchem, in un’intervista rilasciata a Market Insight.

“Un’operazione che consolida e segue la partnership già in corso con la società Usa, visto che la tecnologia FC –CUBE, è perfettamente compatibile e adatta ai loro progetti”.

“Ricordo che la partnership con Pharmabbie ha preso origine da un iniziale accordo di sviluppo, cui ha fatto seguito un contratto di fornitura dopo che i prodotti erano stati registrati”.

“Pharmabbie”, spiega Mazzola,“è una società nata dall’esigenza di disporre di farmaci specifici in campo veterinario, soprattutto per i pets. Alcuni prodotti, pur essendo autorizzati per uso umano vengono usati anche in campo veterinario, a causa dell’inesistenza di farmaci specifici per gli animali”.

“Da qui la mission di Pharmabbie ovvero la selezione di una serie di molecole registrate per uso umano, ma già usate anche in campo veterinario, e l’ottenimento della registrazione specifica per quest’ultimo segmento”.

“Rilevanti sono le opportunità e le sinergie derivanti dall’acquisizione della quota in Pharmabbie”, afferma Mazzola.

“Con questa operazione”, spiega il CEO, “Friulchem otterrà in primis benefici finanziari direttamente legati alla quota di azioni che detiene in qualità di socio di Pharmabbie, inoltre conseguirà ricavi direttamente collegati alle future vendite dei prodotti, in quanto Friulchem sarà indicata come fornitore esclusivo, nei dossier da depositare presso l’FDA,”.

E non è tutto in quanto, prosegue l’AD, “incasserà direttamente da Pharmabbie le milestones legate allo sviluppo dei prodotti come previsto dal contratto di licenza attualmente in essere della durata di 10 anni dalla data di commercializzazione, e avrà accesso ad ogni documentazione realizzata durante l’iter di registrazione dei prodotti che faciliterà eventuali altre registrazioni dei prodotti in aree diverse da quelle date in licenza a Pharmabbie”.

“Infine, l’approvazione dei suddetti prodotti validerà la tecnologia FC-CUBE di proprietà di Friulchem”.

Da non dimenticare inoltre, sottolinea Mazzola, che “l’acquisizione della quota nella società statunitense, ci dà la possibilità di essere direttamente coinvolti nelle relative scelte strategiche e di compiere un ulteriore passo nella crescita internazionale nel settore veterinario, registrando i prodotti che verranno sviluppati nelle aree al di fuori degli Usa come Europa, Giappone, America Latina, Australia e Cina”.

“Pertanto la possibilità di ottenere le registrazioni e di offrire i nostri prodotti per la commercializzazione anche in questi altri mercati, amplia le possibilità di concedere le nostre soluzioni in licenza e di garantire una sempre maggiore capacità di fornitura di prodotti finiti basati sul nostro brevetto delle compresse masticabili”.

“L’acquisizione di Pharmabbie si integra inoltre nel nostro progetto di crescita per linee interne e di sviluppo, portando noi direttamente i prodotti a registrazione e rendendoli pronti per la commercializzazione”.

“Sinergie e opportunità che fanno leva anche sul ruolo di spicco di Pharmabbie”, evidenzia Mazzola, “testimoniato tra l’altro dalla presenza di Serge Martinod, importante e riconosciuta personalità nel mondo veterinario USA, che ricopre la carica di manager all’interno nella società statunitense, e che partecipa per il 33% in Friulchem USA (partecipata per il restante 67% direttamente da Friulchem)”.

“Una centralità nel mercato, quella di Pharmabbie,” conclude l’Ad,“riconosciuta infine anche da Elanco US, multinazionale farmaceutica specializzata nel mercato veterinario e terza maggiore società al mondo in tale settore, con una partecipazione in Pharmabbie pari al 3,8% del capitale”.