Aim (+0,2%) – In luce Finlogic (+7,4%)

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri a +0,2%, rispetto al +0,9% del London Ftse Aim 100 e al +0,8% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 3.400.834 pezzi, inferiore rispetto alla media delle 30 sedute precedenti.

Giornata positiva per le borse, con i riflettori puntati sulle trattative del consiglio Europeo sul Recovery Fund.

Sull’Aim spicca la performance giornaliera di Finlogic (+7,4%) con volumi sopra la media (17.512 azioni scambiate contro 5.480 nelle 30 sedute precedenti) mentre Ki Group cede il 7,8%.

Per quanto riguarda le notizie sulle altre società dell’Aim, KT&Partners ha ribadito il prezzo obiettivo di 1,6 euro sul titolo Digital360, valutazione che implica un upside potenziale del 47% rispetto alla chiusura di venerdì.

Alfio Bardolla ha comunicato l’apertura del quinto periodo di esercizio dei warrant.

Cyberoo ha dato il via libera allo sviluppo del business sui mercati internazionali, con focus in Francia e Svizzera.

Andrea Battista, Ad di Net Insurance, ha confermato gli obiettivi del piano industriale 2019-2023 e il business model della compagnia.

Elettra Investimenti ha presentato il proprio progetto per la riqualificazione energetica del patrimonio immobiliare italiano.

Integrae Sim, in qualità di global coordinator, ha esercitato integralmente l’opzione greenshoe su Sebino.

Dalla lettura dei dati preliminari emerge che nel secondo trimestre 2020 Gismondi 1754 ha riportato un fatturato consolidato pari a 1,6 milioni, in calo del 7,9% su base annua.

EdiliziAcrobatica ha reso nota l’apertura del primo Point Acrobatico di Lecce.