Agatos (Aim) – Al via dal 21 settembre raggruppamento azioni (1:10)

Agatos il prossimo 21 settembre darà avvio, previo annullamento di 9 azioni messe a disposizione dall’Ad Leonardo Rinaldi, all’operazione di raggruppamento delle 99.270.819 azioni ordinarie esistenti, nel rapporto di 1 nuova azione ordinaria ogni 10 azioni ordinarie esistenti.

Ad esito del raggruppamento, il valore del capitale sociale di Agatos rimarrà invariato e pari a 21.619.873 euro ma suddiviso in 9.927.081 azioni.

In conseguenza del raggruppamento, il Prezzo di Conversione riportato nel Regolamento del Prestito Obbligazionario Convertibile “AGATOS 2017-2026 4,75%” verrà modificato, secondo quanto previsto dall’art. 10.2 b) del Regolamento del Prestito.

Nello specifico, qualora il Prezzo di Conversione dovesse risultare inferiore a 3,515 euro, la conversione di ciascuna Obbligazione dovrà avvenire per un Prezzo di Conversione pari a 3,515 euro (precedentemente 0,3515 euro).

In conseguenza del raggruppamento, il rapporto di esercizio e il prezzo di esercizio dei “WARRANT AGATOS 2018 – 2023” verranno modificati secondo quanto previsto dall’art. 4.2 del Regolamento dei Warrant.

Nel corso del Terzo, del Quarto e del Quinto Periodo di Esercizio, i titolari dei Warrant avranno la facoltà di sottoscrivere le Azioni di Compendio nel rapporto di 1 Azione
di Compendio per ogni 10 Warrant posseduti, al prezzo di esercizio per Azione di
Compendio pari a 3,8 euro (precedentemente: rapporto 1 Azione di Compendio per ogni
1 Warrant posseduti, ad un prezzo di esercizio per Azione di Compendio nel corso del
Terzo, del Quarto e del Quinto Periodo di Esercizio pari a 0,38 euro).