Fervi (Aim) – Banca Finnat conferma il buy, alzate leggermente le stime

Banca Finnat ha confermato la raccomandazione ‘buy’ su Fervi alzando il target price da 15,53 euro a 16,08 euro, pari a un potenziale upside di circa il 53% rispetto al prezzo di chiusura di ieri.

La banca osserva come il gruppo, che opera nel settore cosiddetto MRO (maintenance, repair and operations), nel primo semestre 2020 sia riuscito a mantenere quasi invariate le proprie marginalità adottando un’attenta politica di contenimento dei costi fissi.

Alla luce dei dati dei primi sei mesi dell’anno e dell’outlook positivo per l’intero esercizio, Banca Finnat ha alzato leggermente le stime sul periodo 2019-2024, prevedendo un valore della produzione in crescita a un cagr del 4,9% (+3,5% la precedente indicazione) e un Ebitda in aumento a un cagr del 6% (+5,8% la precedente indicazione).

La banca sottolinea inoltre come Fervi, anche grazie all’acquisizione di Vogel, stia espandendo la propria presenza commerciale sia in Europa sia nel resto del mondo, ampliando la propria offerta anche grazie al lancio del nuovo catalogo a inizio anno arrivando a oltre 8.500 referenze offerte.