Aim (+0,4%) – In luce Innovatec (+25%)

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri a +0,4% rispetto al -0,3% del London Ftse Aim 100 e al -0,2% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 2.232.220 pezzi, inferiore rispetto alla media delle 30 sedute precedenti.

Giornata incerta per le borse europee, in un contesto sempre impattato dalla pandemia e dalle restrizioni per rallentare il virus. Negli Usa, focus sulle trimestrali e sui nuovi aiuti fiscali mentre si avvicinano le elezioni presidenziali.

Tornando all’Aim Italia, spicca Innovatec (+25% con volumi ben oltre la media) dopo un accordo di efficientamento energetico nel barese per 0,7 milioni.

Per quanto riguarda le principali notizie sulle altre società dell’Aim, Banca Finnat ha confermato la raccomandazione ‘buy’ su Fervi alzando il target price da 15,53 euro a 16,08 euro e ha ribadito il giudizio ‘buy’ su Radici limando leggermente il target price da 4,66 a 4,56 euro.

Bfc Media ha lanciato nuove iniziative a sostegno del progetto Equos, confermando la scelta di investire su comunità verticali.

Infine ESI, operatore EPC e System Integrator nel settore delle energie rinnovabili attivo in Italia ed a livello internazionale, ha presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione sul mercato AIM Italia delle proprie azioni ordinarie e dei warrant. L’inizio delle negoziazioni è previsto per il 26 ottobre 2020.