Askoll EVA (Aim) – Titolo in asta di volatilità (+16,2%)

Titolo in evidenza a Piazza Affari, dopo che la società ha diffuso i dati sulle vendite del terzo trimestre 2020 e annunciato un outlook positivo per la restante parte dell’anno. Le azioni Askoll EVA sono sospese di asta di volatilità con un +16,2% a 1,15 euro.

I volumi di contrattazione sono pari a 36.000 azioni scambiate, superiori alla media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a 29.500 pezzi.

Nel terzo trimestre, Askoll EVA ha registrato una forte crescita evidenziando un incremento significativo delle vendite che hanno raggiunto quota 5 milioni (+136% rispetto ai primi sei mesi dell’anno). La società prevede, inoltre, che il trend positivo prosegua anche nella restante parte dell’anno, grazie anche ai nuovi ordini ricevuti.

La società prevede una continuità di crescita del proprio business sostenuta anche dagli incentivi per la mobilità sostenibile da parte del Governo italiano. Nonostante ciò, secondo il Management della società, non si possono escludere eventuali impatti negativi dovuti alla pandemia ed è quindi impossibile formulare previsioni attendibili sull’intero 2020.