ELES (Aim) – Budget 2021: ricavi +28% ed Ebitda +45% a/a, investimenti per 4 mln

Il Cda di ELES ha approvato il budget relativo all’esercizio 2021 che tiene conto della positiva evoluzione del contesto economico globale. Ricordiamo che la Società ha confermato il raggiungimento della forchetta massima della guidance per l’anno 2020 e prevede quindi di chiudere l’esercizio in corso con ricavi netti di vendita per 18 milioni, un Ebitda positivo per 3,1 milioni (Ebitda margin pari a 17%) e un Ebit di 1,1 milioni.

La Società stima una crescita del settore di riferimento nel 2021, anche grazie alla ripresa degli ordini dal mercato cinese da ultimo registrata, in linea con i trend attesi per il mercato dei semiconduttori.

In particolare, sono previsti ricavi netti pari a 23,1 milioni (+28,4% rispetto al 2020) e un Ebitda di 4,5 milioni nel 2021 (+45,3%), con un Ebitda margin pari al 19,7% (+2,3 punti percentuali).

L’Ebit atteso è di 2,2 milioni (+100,9% rispetto al 2020), con un margine sui ricavi del 9,7% (+3,5 punti percentuali.

La pfn attesa è pari a 1,835 milioni (PFN/Ebitda pari a 0,4x) rispetto a 1,3 milioni del 2020 (0,4x).

Infine, sono stimati investimenti complessivi per 4 milioni, di cui 2,2 milioni in ricerca e sviluppo.

Le linee guida strategiche alla base del budget 2021 prevedono innovazioni di prodotto, un aumento del volume delle vendite su clienti ad alto potenziale, l’acquisizione di nuovi clienti, la penetrazione in nuove aree geografiche (Usa e Cina), una maggior penetrazione del mercato ECU (Electronic Control Unit), un efficientamento dei processi di procurement e di produzione e una crescita delle Opex.

Con lo scopo di accelerare l’acquisizione di nuovi clienti, ELES monitora la possibilità di intraprendere operazioni di acquisizione di aziende con un portafoglio di clienti complementare a quello della Società in aree in cui il Gruppo intende focalizzare il proprio sviluppo.