Utility Aim (-0,3%) – Denaro su ESI (+1,4%)

Ieri il Ftse Aim Italia ha riportato un +0,4%, rispetto al +0,4% del London Ftse Aim 100 e al +0,3% London Ftse Aim All Share.

Nel corso della seduta sono state scambiate 5,6 milioni di azioni, un volume inferiore alla media delle ultime 30 sedute.

L’indice Aim Servizi Pubblici ha riportato un -0,3 per cento.

Seduta in cui ha fatto meglio ESI (+1,4%).

GEL (+0,5%) nel periodo compreso tra il 11 marzo e il 18 marzo 2021 ha acquistato 5.000 azioni proprie, al prezzo medio unitario di 0,9225 euro, per un controvalore complessivo di 4.612,50 euro.

Convergenze (0,0%) ha firmato un accordo di interoperabilità con Enel X, per consentire ai propri clienti di ricaricare i propri veicoli sulla rete pubblica di Enel X.

Elettra Investimenti (0,0%) ha fornito alcune precisazioni in relazione al contratto preliminare di investimento che prevede la cessione a CogenInfra della partecipazione detenuta dal socio di controllo B Fin.

Comal (-2,6%) ha archiviato il 2020 con un utile netto a 1,4 milioni, raddoppiato rispetto a 0,7 milioni nel 2019.

Il Cda di Comal ha deliberato di avviare l’iter per la costituzione di una società con sede a Dubai e la costituzione di una start up in Italia per le attività di R&D funzionale allo sviluppo delle conoscenze impiantistiche e tecniche legate allo sfruttamento di fonti energetiche alternative, in particolare idrogeno e idrometano.