Aim (-0,4%) – Altra seduta debole con volumi ridotti

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri a -0,4% rispetto al -0,2% del London Ftse Aim 100 e al -0,3% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 4.137.249 pezzi, sotto la media delle 30 sedute precedenti.

Giornata volatile per i mercati, appesantiti dai timori per l’inflazione elevata e il rallentamento della ripresa economica, mentre cresce l’attesa per le trimestrali americane e i dati su prezzi al consumo e vendite al dettaglio. Quinto calo mensile consecutivo per l’indice tedesco Zew sulla fiducia degli investitori istituzionali. Intanto, il Fmi ha rivisto le proiezioni sul Pil dell’Italia a +5,8% per il 2021 e +4,2% nel 2022.

Tornando all’Aim Italia, acquisti su Eles (+5,5%) e Tps (+5,2%).

Gli analisti di KT&Partners hanno alzato il target price su Relatech (+3,8%) da 4,21 a 4,31 euro.

Per quanto riguarda le altre Società, Sebino ha acquisito nuove commesse per un valore totale di 5,5 milioni.

BFC Media ha sottoscritto un accordo di otto anni con il gruppo Pmc, Penske Media Corporation (che edita varie testate fra cui Variety, Rolling Stone, Billboard) per il lancio della versione italiana di Robb Report, il sistema editoriale multimediale e di experiences, leader nel mondo dedicato al lusso e al lifestyle.

CFO SIM ha confermato il prezzo obiettivo sul titolo Radici a 2,50 euro.

ILBE ha conferito l’incarico di Nominated Adviser (Nomad) ad Alantra.

Industrie Chimiche Forestali ha terminato con successo il processo di integrazione di Morel, acquisita lo scorso 1° luglio 2021.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a BFC Media, ILBE, Industrie Chimiche Forestali, Radici, Relatech, Sebino