Aim (+0,9%) – BFC Media (+33,5%) la migliore nell’ultima settimana

Nelle sedute dall’11 al 15 ottobre il Ftse Aim Italia ha registrato una variazione pari a +0,9% rispetto al +1,7% del London Ftse Aim 100 e al +1,4% del London Ftse Aim All Share.

Ottava positiva per l’azionario, con le prime trimestrali negli Usa che hanno posto l’accento sulla ripresa economica, distogliendo l’attenzione dai timori per le pressioni inflazionistiche e le tensioni sulla supply chain. Le minute della Fed hanno confermato l’avvio di un tapering graduale a partire da metà novembre o metà dicembre.

Tornando all’Aim, gli acquisti premiano in particolar modo BFC Media (+33,5%) che ha sottoscritto un accordo di otto anni con il gruppo Pmc, Penske Media Corporation per il lancio della versione italiana di Robb Report, dedicato al lusso e al lifestyle. Integrae Sim ha confermato la raccomandazione ‘buy’ alzando il target price da 3,32 euro a 6,24 euro.

Per quanto riguarda le altre Società, DIGITAL360 ha perfezionato l’acquisto del 51% di Gruppo Imageware e del 25,5% di ICT LAB, aumentando il capitale sociale di 727 mila euro.

Industrie Chimiche Forestali ha terminato con successo il processo di integrazione di Morel, acquisita lo scorso 1° luglio 2021.

MeglioQuesto ha rinnovato il plafond di spesa del programma di acquisto di azioni proprie per un ulteriore importo massimo di 2,5 milioni.

Growens ha annunciato i risultati relativi alle vendite consolidate del terzo trimestre 2021.

Il Cda di Neosperience ha deliberato tre distinti aumenti di capitale riservati e finalizzati all’acquisizione del 49% di ADChange, del 40% di Looptribe e al pagamento dell’integrazione di prezzo relativa al 51% di Myti.

Sebino ha acquisito nuove commesse per un valore totale di 5,5 milioni.

EnVent conferma il rating “outperform” su Kolinpharma e aumenta il target price a 12,61 euro (precedente 11,42 euro).

Durante il terzo trimestre 2021 CrowdFundMe ha raccolto 7,3 milioni, in crescita sia su base annua (5 milioni nel terzo trimestre 2020) che trimestrale (5,8 milioni nel secondo trimestre 2021). Nello stesso periodo Gismondi 1754 ha riportato un fatturato gestionale consolidato totale di 1,8 milioni, in crescita del +63% rispetto al 3Q 2020.

Infine, Intermonte Partners Sim, holding di controllo di Intermonte Sim, ha presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie su Aim Italia, dedicato alle piccole e medie imprese ad alto potenziale di crescita.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a BFC Media, CrowdFundMe, Digital360, Industrie Chimiche Forestali, Intermonte, Kolinpharma, MeglioQuesto, Neosperience, Sebino, The Lifestyle Group