Servizi Finanziari EGM (+0,4%) – Acquisti su Net Insurance (+0,7%)

Il Ftse Italia Growth ha terminato a +0,7%, rispetto al -0,9% dell’Euronext Growth All Share e al +0,9% del London Ftse Aim All Share.

Sono passati di mano 6,9 milioni di pezzi, un volume inferiore a quello medio degli ultimi 5 giorni e degli ultimi 30 giorni.

In Europa (inclusa l’Italia) e nel Mondo il focus è rimasto sull’andamento dei contagi e sulla prosecuzione della campagna vaccinale. La nuova variante Omicron si diffonde molto più facilmente ma sembra essere meno letale; quindi gli impatti sulla ripresa economica in atto potrebbero essere gestibili.

L’attenzione resta anche sulla politica monetaria della Fed, con il chairman Jerome Powell che ha confermato un primo rialzo dei tassi di interesse a marzo, aprendo alla possibilità di interventi più frequenti e più ampi di quanto previsto in precedenza per contrastare l’inflazione.

La BCE, invece, ha per ora mantenuto invariata la politica monetaria. Il presidente Christine Lagarde ha affermato che i rischi legati all’inflazione sono orientati al rialzo, anche se la natura delle pressioni sui prezzi sembra ancora transitoria e non c’è bisogno di prendere decisioni affrettate.

Altro fattore sotto osservazione sono le tensioni Usa-Russia per la questione Ucraina.

L’indice Euronext Growth Italia Servizi Finanziari ha terminato a +0,4%.

Acquisti su Assiteca (+3,9%), WM Capital (+3,9%) e Net Insurance (+0,7%).

Realizzi su CrowdFundMe (-1,2%), che ha avviato il collocamento del minibond di Keelt Group, azienda attiva nel settore e-commerce con un obiettivo di raccolta di massimi 1,5 milioni.

In rosso Mit Sim (-1,8%) e Confinvest (-1,3%).

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a Assiteca, Net Insurance