EGM (-0,15%) – Monnalisa (+7,9%) e Askoll Eva (+7,1%) le migliori

Il Ftse Italia Growth ha chiuso la seduta di ieri a -0,15% rispetto al +0,1% dell’Euronext Growth All Share e al +0,2% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 7.208.417 pezzi, sotto la media delle 30 sedute precedenti.

In ordine sparso le borse del Vecchio Continente, con l’attenzione sempre focalizzata sull’inflazione, la politica monetaria, le trimestrali e la guerra in Ucraina. Alcuni membri della Bce hanno aperto ad aumenti dei tassi già a partire da luglio, mentre i prezzi al consumo dell’eurozona hanno accelerato al 7,4% a marzo.

Tornando all’Euronext Growth Milan, acquisti soprattutto su Monnalisa (+7,9%), Askoll Eva (+7,1%) e Franchi Umberto Marmi (+6,5%).

Bene Sourcesense (+3,7%) dopo i dati del primo trimestre 2022 sul fatturato (+26% a 4,4 milioni) e la posizione finanziaria netta (positiva per 5,4 milioni).

Di seguito alcune notizie riguardanti le altre società dell’EGM.

BFC Media informa che è stato perfezionato il passaggio del 51% del capitale sociale da JD Farrods a IDI srl, che il 25 aprile lancerà l’Opa a 3,75 euro. Intanto l’assemblea ha approvato il bilancio 2021 e nominato il nuovo Cda.

UCapital24 affiderà l’incarico di Operatore Specialista a Banca Finnat con decorrenza dal 25 aprile 2022.

EnVent ha aggiornato lo studio su DigiTouch, confermando il rating Outoperform e alzando il target price da 2,3 a 2,6 euro. Intanto, il Gruppo ha allargato il Team Client dell’area Marketing con l’ingresso di sei nuovi membri.

Sempre EnVent, ha limato il target price di Spindox a 19,30 euro (vs 19,36 euro), cambiando la raccomandazione da “neutral” a “outperform”.

Planetel ha sottoscritto un accordo di partnership con Zyxel Communications Italy che permetterà di arricchire la propria offerta di servizi tecnologici di ultima generazione.

Gli azionisti di Assiteca hanno approvato l’avvio della fusione per incorporazione della controllata, al 100%, Ing. G. Bassi & C. nella controllante Assiteca.

Net Insurance e Banca di Credito Popolare (BCP) hanno siglato un accordo di distribuzione che prevede il collocamento di prodotti assicurativi nella bancassicurazione danni non- auto e vita protezione.

Gli azionisti di Matica Fintec hanno approvato il bilancio di esercizio 2021 e confermato il Cda per il triennio 2022-24.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a Assiteca, BFC Media, Digitouch, Matica Fintec, Net Insurance, Planetel, Sourcesense, Spindox, UCapital24