Aim – Avvio di ottava in leggero calo (-0,1%), bene Neodecortech (+2,2%)

Avvio di ottava negativo per i principali listini europei, che hanno chiuso al di sotto della parità, con l’Ibex 35 di Madrid (-0,2%) che è risultato il “migliore”. Peggio hanno fatto il Ftse 100 di Londra (-0,5%) e il Cac 40 di Parigi (-0,6%). Più distaccato il Dax di Francoforte (-0,8%). A Milano il Ftse Mib ha archiviato gli scambi in calo dell’ 1,2% a 22.011 punti.

Il Ftse Aim Italia ha terminato la scorsa seduta cedendo lo 0,1%, sovraperformando sia il London Ftse Aim 100 (-1,1%) sia il London Ftse Aim All Share (-0,7%). Il volume dei titoli trattati si è attestato a 2.757azioni scambiate, in lieve calo rispetto a quello mediamente scambiato nelle precedenti sessioni.

Avvio di settimana tonico per Neodecortech, che guadagna il 2,2% scambiando 5.000 volumi. Da una recente indagine realizzata da FederLegnoArredo è emerso che il settore legno-arredo impegna risorse in investimenti in R&D destinate principalmente all’innovazione. Nello specifico, il 37% delle aziende associate lo scorso anno ha investito in ricerca complessivamente oltre 40 milioni di fatturato (pari allo 0,8% del giro d’affari della filiera) e il 29% intende continuare ad investire anche nel 2018. In particolare, il 49% delle imprese ha investito in innovazione produttiva (in totale 160 milioni), per rendere più efficiente la produzione. Di queste, l’85% è ricorsa agli incentivi governativi di Industria 4.0, usufruendo di iper e superammortamento. Particolarmente sensibile al tema dell’innovazione Neodecortech, che sta implementando l’approccio 4.0 nelle proprie aziende da circa 2 anni.

Segno positivo su Finlogic (+1,6%) con 3.000 azioni scambiate. La società, attiva nel settore della codifica e l’identificazione automatica dei prodotti, ha archiviato il 2017 con una redditività in crescita.

Acquisti anche su Energica Motor Company (+1,6% con 9.500 volumi negoziati). La società, attiva nel mercato della produzione e commercializzazione di moto elettriche ad elevate prestazioni,  ha comunicato che il portafoglio ordini attuale è superiore al totale del venduto del 2017,a meno di tre mesi dall’inizio dell’anno e dall’apertura della stagione motociclistica.

Seduta incolore per Clabo, che termina in parità con 11.00 azioni scambiate. Nell’ambito della delibera di autorizzazione all’acquisto di azioni proprie, la società, attiva nel settore delle vetrine espositive professionali per gelaterie, pasticcerie, bar, caffetterie e hotel, comunica di aver acquistato dal 19 al 23 marzo 4.000 azioni proprie per un controvalore complessivo di  12.725 euro. Ad oggi Clabo detiene 141.000 azioni proprie pari all’1,72% del capitale sociale.

In controtendenza Abitare In, che cede lo 0,6% con 112 azioni trattate. A fine della scorsa ottava, la società attiva nel settore real-estate che realizza e vende unità immobiliari a Milano, ha deliberato di dare il via alla quinta tranche dell’aumento di capitale deliberato dai soci lo scorso 17 luglio.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a Clabo, Finlogic