Tecnologia Aim (-0,4%) – Brillante seduta per la matricola UCapital24 (+16,6%)

Ieri il Ftse Aim Italia ha chiuso gli scambi sulla parità, sottoperformando lievemente sia il London Ftse Aim 100 (+0,5%), sia il London Ftse Aim All Share (+0,3%). Il volume degli scambi ha interessato 19.702.494 azioni, dato rivelatosi superiore alla media degli ultimi trenta giorni.

L’indice Aim Tecnologia ha ceduto invece lo 0,4 per cento. Performance brillante per UCapital24 che ha chiuso la seconda seduta di contrattazioni a Piazza Affari con un rialzo double digit (+16,6%).

Bene anche Cyberoo (+2,2%), Circle (+2%), Intred (+2%) e DBA Group (+1,9%).

In leggero ribasso DHH (-0,7%) dopo gli acquisti delle precedenti sedute. La società ha diffuso ieri i dati sulle vendite al 30 settembre 2019, suddivisi per business unit.

Fos, gruppo genovese attivo nella progettazione e sviluppo di servizi e prodotti digitali per grandi gruppi industriali e Pubblica Amministrazione, ha reso noto di aver presentato a Borsa Italiana domanda di ammissione alle negoziazioni sul mercato Aim Italia. Il debutto in Borsa è previsto per il prossimo 26 novembre.