Aim (+1,3%) – Neosperience (+15,6%) e AMM (+12,3%) fra le migliori in scia ai conti

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri con un +1,3%, rispetto al +2,6% del London Ftse Aim 100 e al +2,4% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 6.894.429 pezzi, inferiore rispetto alla media delle 30 sedute precedenti.

L’indice del mercato Aim si allinea alla seduta positiva dei mercati europei,nonostante le persistenti preoccupazioni legate al propagarsi del coronavirus a livello mondiale.

Chiudono in rialzo soprattutto Neosperience (+15,6%) dopo i conti, Gibus (+12,4%) e AMM (+12,3%), anch’essa dopo i risultati del 2019.

Per quanto riguarda le notizie sulle altre società dell’Aim, si segnala la pubblicazione dei risultati anche per Ambromobiliare, Cft, Clabo, Digital360, DigiTouch, Doxee, Elettra Investimenti, Fine Foods, First Capital, Grifal, Innovatec, Lucisano, Radici, Renergetica e Vimi Fasteners.

Pattern ha raggiunto il closing per l’acquisto del 51% di S.M.T. (Società Manifattura Tessile) per 5,5 milioni.