Aim (-1,7%) – Giornata negativa con volumi contenuti, Iniziative Bresciane la peggiore (-10,8%)

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri in calo dell’1,7%, rispetto al -2,7% del London Ftse Aim 100 e al -2m4% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 6.268.350 pezzi, inferiore rispetto alla media delle 30 sedute precedenti.

Altra seduta in calo per l’azionario all’indomani del meeting della Fed, che ha preannunciato una ripresa lunga e difficoltosa per l’economia. Pesano anche i timori per una nuova ondata di Covid-19, dopo l’aumento dei casi negli Usa.

Sull’Aim avanza Energica Motor company (+10%), all’indomani di un nuovo accordo commerciale in Francia. In rialzo anche Arterra Bioscience (+7,8%), mentre chiude in calo Iniziative Bresciane (-10,8%).

Per quanto riguarda le notizie sulle altre società dell’Aim, Abitare In ha reso noto che, nonostante il periodo Covid, la commercializzazione del progetto Palazzo Naviglio ha registrato la vendita del 90% delle unità immobiliari disponibili.

Sicit Group ha ottenuto l’ok di Consob alla quotazione su Mta. Culti ha completato l’acquisizione del 51% di Scent Company per 1,76 milioni.

Patrizia Amicucci, azionista di Portobello, ha ceduto il 5,82% del capitale tramite una procedura di accelerated bookbuilding (Abb) riservata ad investitori qualificati ed istituzionali, al prezzo di 10 euro per azione.

Askoll Eva è stata annoverata tra le migliori small cap del panorama italiano da Il Sole 24 Ore.

Iervolino Entertainment ha sottoscritto un accordo per l’acquisizione di Red Carpet per 300 mila euro, mentre SEIF ha ottenuto un finanziamento di 2,5 milioni da Unicredit per lo sviluppo industriale della Società.