Trawell Co (Aim) – In vetta all’Aim a +6,5% dopo stop trolley a bordo dei voli

Mattinata all’insegna degli acquisti per il titolo Trawell Co, che intorno alle 10:45 mostra un rialzo del 6,5% a 35,9 euro, registrando la migliore performance tra le società dell’indice Ftse Aim Italia (flat). In meno di due ore sono già state scambiare oltre 1.000 azioni, tante quante sono passate di mano mediamente in un’intera seduta nell’ultimo anno.

A sostenere le quotazioni del gruppo, leader nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali, contribuisce la notizia del divieto, in vigore da oggi, di trasportare bagagli a mano a bordo dei voli nazionali e internazionali, in arrivo o in partenza dal Paese.

Lo stop ai trolley è stato deciso dall’Enac nell’ambito delle misure di contenimento del coronavirus. Ai passeggeri, si legge in una lettera inviata alla Iata, sarà consentito portare a bordo solo bagagli di dimensioni tali da essere posizionati sotto il sedile di fronte, mentre sarà vietato l’utilizzo delle cappelliere.

Ciò significa che i bagagli di dimensioni maggiori dovranno essere riposti nella stiva, con ricadute positive sulla domanda di servizi offerti da Trawell Co. Ricordiamo inoltre che il Gruppo ha recentemente siglato un accordo con il gruppo Sanycar per la progettazione e produzione in esclusiva di macchinari dedicati alla sanificazione dei bagagli, da installare presso i propri punti vendita Safe Bag negli aeroporti.

Trawell Co può inoltre beneficiare della progressiva ripresa del traffico aereo, in concomitanza con la graduale riapertura delle frontiere. Le azioni del Gruppo viaggiano ora sui livelli di febbraio, prima dello scoppio della crisi del Covid-19.