Aim (+1,2%) – Balzo di Monnalisa (+23,1%), Osai tra le migliori (+6,3%)

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri a +1,2% rispetto al +0,6% del London Ftse Aim 100 e al +0,6% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 6.674.122 pezzi, superiore rispetto alla media delle 30 sedute precedenti.

Giornata prudente per le borse europee, incerte fra l’ottimismo per i vaccini e i timori legati alla diffusione della pandemia. Negli Usa, focus sui tentativi di ripresa delle trattative sui nuovi stimoli fiscali, mentre la Fed ha sottolineato che la strada per la ripresa è ancora lunga.

Tornando all’Aim Italia, spiccano le performance di Monnalisa (+23,1%), Askoll Eva (+17,4%) e Sirio (+12%).

In spolvero Osai (+6,3%) dopo l’esercizio integrale da parte di Bper dell’opzione greenshoe concessa dall’azionista Mirella Ferrero. Negli ultimi 5 giorni il titolo ha guadagnato il 53,9%.

Bene Gibus (+9,6%) il cui Cda ha deliberato di proporre all’Assemblea, che si terrà il 9 dicembre 2020, la distribuzione di un dividendo di 0,27 euro.

Per quanto riguarda le altre Società, PharmaNutra ha firmato due nuovi accordi di distribuzione per i mercati di Grecia, Cipro e le isole Mauritius.

MAPS ha stretto una partnership con TK.Digital per favorire la capacità d’integrazione di soluzioni digital per il mercato Retail attraverso l’utilizzo dell’App Roialty ZeroCoda.

Net Insurance e Banca Popolare Sant’Angelo hanno annunciato l’inizio della collaborazione nell’offerta digitale nel ramo “danni non-auto” con prodotti in linea con le esigenze assicurative dell’odierna clientela.

CleanBnB ha sottoscritto con Sweetguest un accordo per l’acquisizione di un portafoglio di contratti di gestione stipulati tra la stessa Sweetguest e i proprietari degli immobili.

L’assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti di SG Company non ha approvato, per astensione di tutti gli azionisti intervenuti, l’aumento del capitale sociale della società, a pagamento e in forma scindibile, per massimi 2,25 milioni.

Confinvest ha integrato la propria piattaforma Conto Lingotto scegliendo le soluzioni Fabrick.