Circle (Aim) – Integrae Sim conferma il “Buy” e alza il TP a 4,30 euro (potenziale upside +52%)

Integrae Sim ha aggiornato le stime sul titolo Circle, confermando la raccomandazione di acquisto “Buy” (risk medio) e alzando a 4,30 euro il target price (precedentemente 4,20 euro). Un nuovo prezzo obiettivo che presenta un’ampia potenzialità di rialzo (+52% vs chiusura 14/12/2020 a 2,83 euro) per il titolo della società guidata dal Presidente e Amministratore Delegato Luca Abatello.

L’update redatto dagli analisti della boutique finanziaria segue la presentazione delle linee strategiche al 2024 di Circle durante l’investor day di inizio mese e il contestuale annuncio della Joint Venture siglata con la portoghese Magellan che permetterà di espandere la presenza internazionale, nonché di rafforzare il presidio a Bruxelles. Un’operazione ritenuta da Integrae Sim “strategicamente molto importante” e che “consentirà a Circle di raggiungere la leadership internazionale nel supporto ad enti pubblici e privati al fine della realizzazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile indicati dalle Nazioni Unite”.

Le proiezioni degli esperti indicano un valore della produzione in aumento a un tasso annuo medio del 21,8% fino a toccare 13,4 milioni nel 2023. A livello di gestione operativa, l’Ebitda è atteso a 2,8 milioni nell’ultimo anno di stime, con una performance superiore (cagr 23,8%) sostenuta dall’ottimizzazione della struttura. La marginalità tornerà a crescere dal 2021, raggiungendo il 21,2% nel 2023. Infine, la dinamica dell’utile netto evidenzia un cagr del 34,8%.

La valutazione condotta attraverso il metodo dei DCF ha portato a un equity value di 18,1 milioni mentre il metodo dei multipli a un equity value di 11,8 milioni (applicando uno sconto market cap del 25%). La media aritmetica dei due valori ha messo in evidenza un equity value di 15 milioni, corrispondente a un target price di 4,30 euro.