Tech EGM (-4,5%) – Technoprobe in rialzo del 7,4% nell’ottava, denaro anche su Defence Tech (+5,4%)

07Nell’ultima settimana il FTSE Italia Growth ha ceduto il 4,8%. L’Euronext Growth All Share ha ceduto lo 0,6% e il London FTSE AIM All Share il 5,6%. Lettera anche sull’Indice Euronet Growth Italia Tecnologia a -4,5% in una ottava fortemente appesantita dall’escalation in Ucraina.

Tra i titoli del settore, Technoprobe ha riportato un rialzo del 7,4%. Forti acquisti anche su Defence Tech (+5,4%) e Planetel (+5%).

DigiTouch (-3,2%) ha introdotto alcune importanti novità che riguardano la struttura, la governance e la delivery, con l’obiettivo di centralizzare a livello di holding le funzioni di indirizzo, controllo e servizi corporate lasciando alle business unit adeguata autonomia operativa in modo da assicurare il massimo livello di integrazione nell’approccio al mercato.

Sababa Security (-3,5%) ha concluso un accordo di partnership operativa con Secureworks, società leader globale della cybersecurity quotata al Nasdaq, per diventare Secureworks® MSSP Partner per l’Italia, Spagna e Portogallo.

CY4GATE (-5,8%) si è aggiudicata una commessa per la fornitura di una soluzione di decision intelligence per un valore complessivo di 1,2 milioni, nel contesto di un più ampio programma, destinato ad un cliente istituzionale nazionale.

Circle Group (-6%) ha rafforzato la partnership con SERNAV LOG e SERNAV Trasporti, tra i principali operatori italiani nell’assistenza in materia di spedizioni e operazioni logistiche, estendendo la collaborazione anche alle società controllate dalla Holding GREEN WAVE. Nel corso della settimana la società ha inoltre commentato il successo ottenuto dal corridoio logistico internazionale completamente digitalizzato tra i porti di La Spezia e Casablanca che ha permesso il raggiungimento di una maggiore efficienza degli scambi commerciali.

Vantea SMART (-8,5%). KT&Partners ha aggiornato lo studio sul titolo confermando la raccomandazione “Add” e rivedendo il Fair Value a 10,20 euro da 10,36 euro.

Reti (-12,3%) dopo l’approvazione dei risultati riguardanti l’esercizio 2021, chiuso con un Valore della Produzione in aumento a 24,9 mln (+13%). Incremento riconducibile al consolidamento delle attività presso i clienti storici e all’ampliamento del portafoglio clienti a livello nazionale e internazionale. La crescita è stata guidata dalla linea IT Solutions (61% incidenza su fatturato 2021) in progresso del 19% su base annua. In aumento anche l’Ebitda a 2,85 milioni (+13%; Ebitda margin 11,48%) e l’utile netto a 1,08 milioni (+20%).

expert.ai (-16,4%), attiva nel mercato dell’Artificial Intelligence, ha preso visione di alcuni dei principali dati economici consolidati preliminari 2021. I ricavi totali si sono attestati in un range ricompreso tra 30,5 e 31 milioni di euro, lievemente al di sotto dell’intervallo delle guidance (33-35 milioni). Nello specifico, i ricavi da licenze recurring sono cresciuti del 24% – 25% su base annua, da 11,3 milioni nel 2020 a circa 14-14,2 milioni nel 2021, rappresentando così circa la metà dei ricavi totali del 2021.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a Circle, Cy4Gate, Defence Tech, Digitouch, Reti, Sababa Security, Technoprobe, Vantea SMART