Global Markets Banche – Citizens prevede di espandersi nella gestione patrimoniale

Si riporta l’andamento odierno dei principali titoli internazionali del settore banche:

Giornata positiva per i principali indici azionari dell’eurozona: il FTSE Mib segna un +0,6%, il Dax 30 un +0,5% e il Cac 40 un +0,4%. A Londra il FTSE 100 scambia a +0,3% mentre a Wall Street l’S&P 500 registra un +0,1%, il Dow Jones un -0,1%, e il Nasdaq un +0,3%.

Negli USA, Bank of New York Mellon segna un +0,2%, Citizens Financial Group un +0,3%, The Charles Schwab Corp. una sostanziale parità, Truist Financial un +0,2%, US Bancorp un +0,4% e Wells Fargo un +0,2% mentre in Canada CIBC registra un +0,1%, Royal Bank of Canada un +0,1%, Bank of Montreal una sostanziale parità e Bank of Nova Scotia una sostanziale parità.

Citizens Financial Group, dopo avere recentemente assunto una serie di consulenti patrimoniali al fine di attirare i clienti con un patrimonio ultraelevato, prevede di espandere ulteriormente la sua attività di gestione patrimoniale a New York e in Florida.

Nello UK, Lloyds Banking Group scambia a +1,5%, NatWest a +1,3% e Standard Chartered a +0,3%.

Tra le altre Big europee ABN AMRO (Olanda) segna un +0,7%, ING Groep (Olanda) un +1,2%, Danske Bank (Danimarca) un +1,1%, Nordea Bank (Finlandia) un +1,5%, Raiffeisen Bank (Austria) un +1,6%, Skandinaviska Enskilda Banken (Svezia) un +0,7%, Caixa Bank (Spagna) un +3,1% e Banco Sabadell (Spagna) un +0,6%.

Il Ministero delle Finanze svizzero ha dichiarato che UBS Group è stata multata per non aver segnalato attività sospette su alcuni conti legati allo Yemen a partire dal 2009.

Infine, nel settore dei pagamenti Adyen scambia a -0,4%, American Express a +0,5%, Global Payments a +1,0%, Mastercard a +0,4%, Nexi a -1,7%, PayPal a +4,0% e Visa a +0,7%.