Media (Aim) – Settimana di acquisti (+6,1%), svetta BFC (+28,3%)

Nell’ottava dall’11 al 15 marzo il Ftse Aim Italia è avanzato dell’1,5%, sottoperformando  il Ftse London 100 (+2,5%) e poco al di sopra del Ftse London Aim All Share (+1,4%).

In calo il numero di titoli passati di mano rispetto al volume medio delle ultime cinque sedute, con 5.922.613 pezzi trattati.

Termina a +1,5% il Limeyard Finnat Aim Italia 100, indice che non include le Spac.

Guadagna il 6,1% l’Indice Aim Media.

Migliore del comparto Blue Financial Communication, con un convincente +28,3 per cento. Il prossimo 19 marzo il Cda approverà i risultati del 2018, un anno in cui la casa edistrice milaneseè stata impegnata in importanti operazioni, dal successo di Forbes con gli eventi ForbesLIVE e il lancio del mensile Asset, all’operzione Reteconomy oltrechè al rafforzamento dell’area education Blue Accademy.

Segno positivo su Lucisano Media Group (+2,6%), che martedì ha dato il via alla produzione del sequel “Non ci resta che il crimine”.

Vendite invece su Casta Diva Group e Mondo Tv France (entrambe in calo del 5,7%).

Infine, si segnala che il debutto di Società Editoriale Il Fatto sull’Aim Italia.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a BFC Media, Lucisano Media Group, SEIF