Aim (1,9%) – Spicca il volo Vetrya (+30,6%)

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri con un +1,9%, rispetto al +4,9% del London Ftse Aim 100 e al +4,6% del London Ftse Aim All Share, che però evidenziano cali maggiori da inizio anno.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 25.059.788 pezzi, superiore rispetto alla media delle 30 sedute precedenti.

L’indice del mercato Aim si allinea alla seduta positiva dei mercati europei, nonostante la continua diffusione del Coronavirus. Intanto proseguono gli interventi di governi e banche centrali per limitarne gli effetti sull’economia globale.

Chiudono in rialzo soprattutto Vetrya (+30,6%) e Go Internet (+27,9%), su cui Borsa Italiana ha vietato l’immissione di ordini senza limite di prezzo per la seduta odierna. Ricordiamo che Vetrya ha proposto al Governo una soluzione per la gestione dell’emergenza Coronavirus.

Bene anche EdiliziAcrobatica (+22,2%), che non potendosi concentrare sulla propria attività Core fornirà ai propri clienti servizi di sanificazione.

Per quanto riguarda le notizie sulle altre società dell’Aim, diverse società continuano a confermare il mantenimento della piena operatività grazie alle procedure di smart working.

Altre invece hanno sospeso alcune attività, come Siti B&T, Askoll Eva e Costamp Group.

Si segnala la pubblicazione dei risultati di Friulchem, MailUp, Gel, Gibus e Portobello.

Salcef ha confermato la proposta di dividendo ordinario da 0,40 euro per azione.

Net Insurance ha registrato nel 2019 un’ottima performance operativa, superando i target previsti nel piano industriale 2019-2023.

Expert System ha nominato Gabriele Donino Group Chief Operating Officer (COO), con l’obiettivo di rafforzare l’operatività a livello globale e incrementare le sinergie fra i diversi paesi.

Infine, PharmaNutra ha ottenuto due brevetti strategici per l’espansione internazionale del gruppo, rispettivamente in India e negli Stati Uniti.