Aim (+1,1%) – Trawell Co (+18,2%) e Gel (+15%) in evidenza

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri con un +1,1%, rispetto al +3,4% del London Ftse Aim 100 e al +3,2% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 14.042.972 pezzi, lievemente superiore rispetto alla media delle 30 sedute precedenti.

L’indice del mercato Aim avanza dunque in scia ai mercati europei, sostenuti dai segnali di rallentamento dell’epidemia di Covid-19.

Chiudono in rialzo soprattutto WM Capital (+19,6%), Trawell Co (+18,2%) e Gel (+15%). Per Trawell Co si tratta della terza seduta consecutiva in rimonta, che porta la performance dell’ultimo mese a +16,5%, mentre Gel nello stesso periodo ha guadagnato il 9 per cento.

Per quanto riguarda le notizie sulle altre società dell’Aim, Officina Stellare si è aggiudicata un contratto da oltre 2 milioni per la fornitura di circa cinquanta piattaforme ground-based destinate ad un importante progetto di ricerca astronomica della prestigiosa Chinese Academy of Science (CAS).

Sciuker Frames ha deliberato di sottoporre all’Assemblea dei soci, convocata in data 27 aprile 2020, una proposta di autorizzazione per un piano di acquisto e disposizione di azioni proprie.

Marzocchi Pompe ha deciso di prorogare la sospensione delle proprie attività fino al prossimo 13 aprile, così come Askoll Eva. Quest’ultima, in forza dell’accordo di investimento con Negma Group, ha richiesto l’emissione di una prima tranche parziale del prestito obbligazionario cum warrant per un importo nominale di 750.000 euro.

Nel primo trimestre 2020, nonostante l’emergenza legata al Covid-19, cresce la raccolta di CrowdFundMe, più che raddoppiata su base annua a 4 milioni.

Nel 2019, invece, Kolinpharma ha realizzato ricavi pari a 8,9 milioni (+24,4% su base annua) e un Ebitda di 2,3 milioni (+58%).

Cyberoo ha assegnato 632.250 warrant a titolo gratuito agli investitori in sede di IPO che hanno mantenuto le azioni per i 180 giorni successivi dall’inizio delle negoziazioni.

Sicit Group ha convocato l’assemblea degli azionisti per il prossimo 20 aprile per discutere e deliberare tra l’altro sul bilancio di esercizio 2019 e sul passaggio al Mta, segmento STAR.

Infine, Renergetica ha sottoscritto con Edison un accordo per la realizzazione di impianti fotovoltaici per un totale di almeno 150 MWp.