EGM (-0,6%) – Lindbergh (+4,3%) tra le migliori

Il Ftse Italia Growth ha chiuso la seduta di ieri a -0,6% rispetto al +0,6% dell’Euronext Growth All Share e al -0,5% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 7.494.386 pezzi, sostanzialmente in linea con la media delle 30 sedute precedenti.

Chiusura contrastata, ma perlopiù positiva, per le borse europee con attenzione rivolta soprattutto al report di gennaio sui prezzi al consumo statunitensi. I dati sull’inflazione hanno evidenziato un’accelerazione al 7,5%, superiore alle aspettative, alimentando la prospettiva di un massiccio ciclo di rialzi dei tassi da parte della Fed nel corso dell’anno. L’ipotesi più accreditata al momento è quella di quattro interventi in altrettanti meeting da marzo a luglio.

Tornando all’Euronext Growth Milan, denaro su Sg Company (+6,2%) e Fabilia (+5,8%).

Bene Lindbergh (+4,3%) che ha rinnovato due importanti contratti pluriennali per complessivi 3,5 milioni di euro.

Di seguito alcune notizie riguardanti le altre società dell’EGM.

Alcune società hanno pubblicato i dati sui ricavi, tra cui Jonix, Unidata e Relatech.

Il cda di Soluzione Tasse ha deliberato di impiegare fino al 9% della tesoreria della società (pari a circa 1 milione) in criptovalute e di destinarne la maggior parte all’acquisto di stablecoin per ottenere rendimenti medi superiori al 10-15% su base annua.

Agatos ha costituito una joint venture (JV) per l’ottenimento di un’autorizzazione e successiva realizzazione di un impianto di produzione di biometano con capacità fino a 440 sm3/ora nel sud est della Sicilia.

Health Italia, attraverso la controllata Health Point, ha avviato una collaborazione con il centro Morphè Fitness, Wellness & Lab, localizzato a Piombino, in Provincia di Livorno.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a Agatos, Health Italia, Jonix, Relatech, Soluzione Tasse, Unidata