EGM (-0,4%) – Ben intonata UCapital24 (+4,3%)

Il Ftse Italia Growth ha chiuso la seduta di ieri a -0,4% rispetto al +0,5% dell’Euronext Growth All Share e al -1,5% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 4.976.647 pezzi, sotto la media delle 30 sedute precedenti.

Giornata negativa per le borse del Vecchio Continente europee, in scia alle persistenti preoccupazioni legate all’inflazione elevata e alle prossime mosse delle banche centrali, mentre in Europa tiene banco la questione energetica.

I dati americani sui prezzi alla produzione hanno evidenziato un incremento annuo dell’11%, oltre il consensus, dopo i dati superiori alle attese sui prezzi al consumo, alimentando il dibattito sulla possibilità che la Fed intervenga in maniera più aggressiva per contrastare l’inflazione.

Tornando all’Euronext Growth Milan, acquisti su Telesia (+7,8%) e Farmacosmo (+6,4%).

Acquisti su UCapital24 (+4,3%) dopo che Banca Finnat ha avviato la copertura sul titolo con target price a 1,12 euro e raccomandazione “hold”.

Di seguito alcune notizie riguardanti le altre società dell’EGM.

I risultati di Circle del primo trimestre hanno confermato la crescita del business e il rafforzamento degli obiettivi della Strategic Roadmap 2024.

La fintech company Finanza.tech ha ricevuto dal Ministero per lo Sviluppo Economico il riconoscimento del Credito di Imposta IPO per un ammontare di 451.779,50, euro, pari al 50% delle spese di consulenza sostenute.

Finanza.tech ha stretto una partnership con Stantup Service, leader nello start-up di nuovi reseller nel settore dell’energia.

Labomar ha condotto, su richiesta di Alfasigma, un nuovo studio sull’azione di Biochetasi Acidità e Digestione.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a Circle, Finanza.tech, Labomar, UCapital24