EGM (+0,3%) – Nusco chiude a +12,1% dopo il dato sui ricavi del 2022

Nella seduta di ieri il Ftse Italia Growth ha registrato un +0,3% rispetto al +0,2% dell’Euronext Growth All Share e al -0,7% del London Ftse Aim All Share.

Chiusura incerta per le Borse europee mentre Wall Street proseguiva la seduta sotto la parità tra le tensioni geopolitiche e i dubbi legati alle decisioni di politica monetaria. Sull’obbligazionario, lo spread Btp-Bund è salito di tre punti a 185 punti base, con il rendimento del decennale italiano al 4,15%.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 113,0 milioni di pezzi, superiore alla media delle 30 sedute precedenti (37,1 milioni).

I titoli migliori sono stati Nusco (+12,1%) e Reti (+11,8%) mentre Ki Group (-16,7%) e Illa (-20,0%) hanno chiuso la seduta in fondo al listino.

Di seguito alcune delle principali notizie sulle società EGM dell’ultima seduta.

BFC Media (-2,4%) ha presentato il calendario delle tappe del 2023 di Small Giants, progetto pensato per valorizzare le PMI del territorio italiano, che quest’anno toccherà le città di Bergamo, Salerno, Treviso, Bologna, Cagliari, Ancona, Lecce, Perugia e Palermo.

Doxee (+0,2%) ha comunicato l’ingresso di Simest nel capitale della controllata austriaca Doxee CEE GmbH, con una quota del 42%.

ErreDue (+2,1%) ha firmato, con un’azienda tra le più importanti realtà, a livello nazionale ed internazionale, attiva nel settore della metallurgia, un contratto per la realizzazione di un impianto di 750 mc/H di azoto iperpuro.

Illa (-20,0%) ha ricevuto la settima richiesta di conversione da parte di Negma relativa alla quinta tranche di 18 obbligazioni, di cui n.10 obbligazioni relative alla prima parte della quinta tranche e 8 obbligazioni relative alla seconda parte della quinta tranche, per un controvalore complessivo di 180.000 euro.

Ki Group Holding (-16,7%) ha reso noto che sono state assegnate a Negma Group Investment  88.888.888 azioni ordinarie della società a seguito della richiesta di conversione – comunicata lo scorso 3 febbraio – di 8 obbligazioni della prima tranche del prestito obbligazionario convertibile.

Lindbergh (-1,0%) ha rilevato il 52% di Smit Srl, società che è attiva nell’offerta di impianti e soluzioni di riscaldamento e di manutenzione delle caldaie, sia per clienti privati che per aziende.

Nusco (+12,1%), società attiva nella produzione e commercializzazione di porte per interni e infissi in legno, PVC, alluminio e ferro, ha informato che i ricavi preconsuntivi consolidati al 31 dicembre 202risultano pari a 50,8 milioni.

Take Off (-1,7%) , società attiva nel retail trade di abbigliamento e accessori per adulto e bambino, ha ricevuto una comunicazione che Summit ha venduto complessive 1.694.009 azioni (10,84% del capitale) a primari investitori istituzionali italiani ed esteri.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a BFC Media, Doxee, ErreDue, Illa, Ki Group, Lindbergh, Nusco, Reti, Take Off