Aim (+0,3%) – Fervi (+12,2%) in spolvero dopo i conti

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri con un +0,3%, rispetto al -0,6% del London Ftse Aim 100 e al -0,3% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 8.793.457 pezzi, inferiore rispetto alla media delle 30 sedute precedenti.

L’indice del mercato Aim si allinea alla seduta perlopiù positiva dei mercati europei, trainati da Wall Street, ma la volatilità resta alta in relazione al propagarsi del coronavirus a livello mondiale.

Chiudono in rialzo soprattutto Portobello (+14,9%), Fervi (+12,2%) e Friulchem (+10,7%).

Fervi in particolare ha diffuso i risultati al 31 dicembre 2019, così come Fos (+9,9,%), anch’essa in evidenza.

Per quanto riguarda le notizie sulle altre società dell’Aim, diverse società continuano a confermare il mantenimento della piena operatività grazie alle procedure di smart working. Ilpra ha ripreso le attività produttive.

Si segnala la pubblicazione dei conti di Assiteca, Circle, Copernico Sim, Cyberoo, Expert System, Marzocchi Pompe, Maps, Portale Sardegna, Shedir Pharma, Siti B&T e Unidata.

Sirio ha comunicato il cambio di Nomad e ha reso noto che gestirà un punto vendita a Torino.

MailUp, attraverso la business unit BEE, ha lanciato Page Builder, un nuovo prodotto per la creazione di pagine web.