Aim (+0,5%) – Sprint di Vimi Fasteners (+13,2%)

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri a +0,5% rispetto al +0,7% del London Ftse Aim 100 e al +0,4% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 4.908.885 pezzi, sotto la media delle 30 sedute precedenti.

Giornata incerta per le borse europee. Il sentiment degli operatori rimane diviso fra l’ottimismo per la ripresa, i timori di pressioni inflazionistiche e le preoccupazioni per la recrudescenza del virus in alcune regioni dell’Asia. Riflettori puntati sui verbali del Fomc che verranno pubblicati questa sera.

Tornando all’Aim Italia, avanza soprattutto Vimi Fasteners (+13,2%), che ha più che raddoppiato il proprio valore da inizio anno. Volumi sopra la media per il titolo, con 169.500 azioni scambiate contro una media di circa 55mila nelle 30 sedute precedenti.

Per quanto riguarda le altre società, la tecnologia di Expert.ai è stata scelta da EBSCO Information Services, leader mondiale in banche dati, e-journal, abbonamenti cartacei, libri elettronici e servizi per le biblioteche.

Alfio Bardolla Training Group (ABTG) ha sottoscritto l’accordo per l’acquisizione del 100% della partecipazione di Smart Business (SBL).

La nuova piattaforma ART MTX di Eles è stata selezionata da uno dei maggiori player del mercato dei Semiconduttori.

Agatos Energia ha siglato un accordo con GreenMed incentrato sull’individuazione di opportunità nel segmento degli interventi di efficientamento energetico. Intesa Sanpaolo ha fissato un target price di 1,44 euro sul titolo.

Banca Finnat ha aggiornato la propria valutazione sul titolo Renergetica, confermando la raccomandazione Buy e rivedendo al rialzo il TP a 7,22 euro (da 6,59 euro).

L’agenzia delle entrate ha riconosciuto ad Eviso un credito Iva per 612mila euro.