Aim (+1,7%) – Volano Sciuker Frames (+32,8%) e Farmaè (+28,8%) nell’ultima settimana

Nelle sedute dall’8 al 12 febbraio il Ftse Aim Italia ha registrato un incremento dell’1,7% rispetto al +0,4% del London Ftse Aim 100 e al +0,7% del London Ftse Aim All Share.

In settimana, il focus si è concentrato sul parziale rallentamento della pandemia e sul proseguimento delle campagne di vaccinazioni. Negli Usa attenzione sul nuovo piano di stimoli di Biden e le parole del presidente della Fed Jerome Powell, mentre in Italia i riflettori sono stati puntati sulla formazione del nuovo esecutivo guidato da Mario Draghi.

Sotto le attese i dati americani su inflazione e richieste di sussidi di disoccupazione, mentre la Commissione Ue ha rivisto al rialzo le stime di crescita dell’eurozona.

Tornando all’Aim, si mette in evidenza nella settimana Sciuker Frames (+32,8%) dopo due nuovi contratti del valore complessivo lordo di circa 3,47 milioni e un ulteriore accordo da 2,65 milioni ottenuti tramite la controllata Ecospace.

Bene Farmaè (+28,8%), che da inizio anno segna un balzo del 155%, sostenuto anche dai dati del 4Q 2020.

Tra le migliori Digital360 (+17,9%), che ha reso noti alcuni risultati preliminari sul 2020, in seguito ai quali ValueTrack ha alzato il fair value sul titolo da 2,2 a 3,1 euro e CFO Sim ha elevato il prezzo obiettivo a 3,1 euro (da 2,4 euro).

In luce anche Alfio Bardolla Training Group (+15,3%) in scia al successo dell’evento “Wake Up Call”, Unidata (+14,4%) dopo i dati sul quarto trimestre 2020 e Fos (+13,4%) dopo la diffusione dei dati preconsuntivi di bilancio al 31 dicembre 2020.

###

Resta sempre aggiornato sul tuo titolo preferito, apri l'Insight dedicato a Alfio Bardolla Training Group, Digital360, Farmaè, Fos, Sciuker Frames, Unidata