Aim (+0,8%) – Imvest a +24,5% ma resta negativa nel 2021

Il Ftse Aim Italia ha chiuso la seduta di ieri a +0,8% rispetto al +0,2% del London Ftse Aim 100 e al +0,1% del London Ftse Aim All Share.

Il volume dei titoli scambiati si è attestato a 17.271.374 pezzi, sopra la media delle 30 sedute precedenti.

Seduta incerta per le borse europee, prima di un intervento in serata del presidente della Fed, Jerome Powell, che ha rassicurato sul mantenimento di una politica monetaria accomodante e sulla natura transitoria dell’aumento dei prezzi.

Dall’agenda macroeconomica sono giunti i dati italiani sul fatturato dell’industria, in aumento del 3,3% ad aprile (+105,1% su base annua) e quelli sulla fiducia dei consumatori nell’eurozona, in miglioramento a -3,3 punti a giugno (preliminare).

Tornando all’Aim Italia, spicca la performance di Imvest (+24,5%), che ha ricevuto da European High Growth Opportunities Securization Fund comunicazione di cambiamento sostanziale della partecipazione al di sopra del 25% del capitale sociale. Il titolo resta in calo del 25,9% da inizio anno.

Di seguito alcune notizie sulle altre Società.

expert.ai ha annunciato la disponibilità della sua nuova piattaforma per progettare, sviluppare, testare, implementare e monitorare soluzioni scalabili basate sulla comprensione del linguaggio naturale.

Circle ha rafforzato l’alleanza con la società di consulenza e system integration DASTech, che offre soluzioni dedicate alle infrastrutture ICT.

Sourcesense ha firmato un contratto con un Gruppo internazionale, leader nel settore delle telecomunicazioni, per la fornitura di una soluzione di gestione degli asset IT presenti nell’ecosistema aziendale, in tutti i tipi di ambiente informatico, dal SaaS, al cloud, ai container, fino ai server virtuali.

CrowdFundMe ha concluso con successo il progetto – a cura di Rinofanto – Corte Del Tiglio, la prima operazione immobiliare del portale in ambito Buy-to-Sell, ovvero finalizzata alla creazione di nuove strutture da rivendere al pubblico.

Digital Value si è aggiudicata due lotti della gara a procedura aperta per l’affidamento dei servizi di assistenza di apparecchiature hardware critiche multibrand – ID 2007 indetta da Consip, per complessivi 30 milioni circa.

Sul segmento Aim Pro, Fenix Entertainment ha raccolto risorse per 5 milioni attraverso l’esercizio dei warrant e l’aumento di capitale.