Tecnologia Aim (-6,6%) – Antares Vision evita i ribassi nei cinque giorni

Nell’ultima settimana il Ftse Aim Italia ha chiuso in ribasso del 6%, sottoperformando il London Ftse Aim (-0,8%) e il London Ftse Aim All Share (-0,8%). L’indice Aim Tecnologia ha perso il 6,6% nell’ottava.

Tra i titoli del comparto avanza Relatech (+5,4%), che ha rinnovato la collaborazione con Canon Italia e Canon Solution Italia Nord, mentre con riferimento all’opa volontaria e parziale promossa su massime 300.300 azioni, il corrispettivo per ciascuna azione portata in adesione è stato incrementato da 3,6 euro a 3,8 euro. Inoltre Pasquale Lambardi e Silvio Cosoleto, rispettivamente Ceo e consigliere della società, hanno esteso i propri impegni di lock up sino al 31 dicembre 2022.

Schivano le vendite Circle (+0,8%) e Antares Vision (+0,7%), i cui warrant saranno esercitabili a marzo.

Poco mossa Vetrya (-1,4%), che ha ottenuto una certificazione per l’Internet of Things e per l’Intelligenza Artificiale. Inoltre la controllata è stata inserita all’interno della prestigiosa classifica FT 1000 Europe’s Fastest Growing Companies 2020, realizzata dal Financial Times in collaborazione con Statista.

Sottotono Sostravel.com (-28,9%) nonostante la partnership strategica con la società americana Secure Wrap of Miami.

Si segnala la costituzione con sede a Ginevra di “Expert System Helvetia SÀRL”, controllata al 100% da Expert System (-20%), mentre UCapital24 (-18%) ha annunciato il lancio sulla propria piattaforma di ADVMIX, strumento integrato per campagne di comunicazione pubblicitaria con un modello di advertising targettizzato e trasversale su più social network.

Prismi (-4,3%) ha siglato un accordo per l’incremento della propria partecipazione nella controllata Wellnet al 99 per cento.

Infine, Luisaviaroma, eccellenza del mondo luxury e fashion, ha scelto Performedia, agenzia media del Gruppo DigiTouch (-10,8%), come partner strategico per la crescita delle proprie attività di Advertising Pay-per-Click.